Nell’intervento al TTG di Rimini il Ministro del Turismo Centinaio ribadisce come priorità la lotta all’abusivismo

Il commento di Confcommercio e Federalberghi dell’Emilia Romagna

“Accogliamo con interesse la volontà del Ministro di individuare come priorità per il rilancio del turismo la lotta all’abusivismo e all’illegalità che oggi sta investendo e danneggiando l’intero settore – dichiara Mauro Mambelli,

Vice Presidente di Confcommercio Emilia Romagna con Delega al Turismo – dal ricettivo alla ristorazione, all’intrattenimento e alle professioni turistiche e ci rendiamo disponibili al confronto per una regolamentazione che tuteli la professionalità e la qualità degli operatori e dei servizi.”

 Ad agosto 2018 nel territorio dell’Emilia Romagna risultavano disponibili su Airbnb 12.573 alloggi, in crescita del 61,59% rispetto ad agosto 2016, in cui erano pubblicizzati 7.781 alloggi. Degli annunci presenti su Airbnb.it in Emilia Romagna: 8.299 (66,01%) sono riferiti ad interi appartamenti; 7.098 (56,45%) sono disponibili per più di sei mesi; 7.158 (56,93%) sono gestiti da host che mettono in vendita più di un alloggio (Fonte: elaborazione dati Federalberghi/Incipit srl su dati Inside Airbnb).

“Abbiamo trovato finalmente un Ministro attento al problema dell’abusivismo – commenta Alessandro Giorgetti – Presidente di Federalberghi Emilia Romagna – In particolare sul tema degli affitti brevi stiamo già lavorando con tutte le Istituzioni per adottare un codice identificativo e istituire un registro degli alloggi turistici per il rispetto della legalità da parte di queste nuove forme di accoglienza.”

0
0
0
s2sdefault